Crea sito

Tavola 2

Rappresentazione di rette nel metodo delle doppie Proiezioni ortogonali (Monge)


  Indice tavole   E-m@il     Home

Elementi di riferimento

vengono stabiliti due direzioni, rappresentanti in questo caso i due centri di proiezioni C1 ,C2 sono, rispettivamente perpendicolari ai 2 piani di proiezione p1, p2.

p1 : il 1 piano di proiezione di norma orizzontale sul quale poggia l'oggetto da rappresentare.

p2: il 2 piano di proiezione verticale disposto di norma parallelamente alla facciata principale del oggetto.

Proiezioni ortogonali di una retta

r1(prima P.O. della retta r): retta d'intersezione, con p1, del primo piano proiettante (perpendicolare p1) passante per la retta oggettiva r.

r2 (seconda P.O. della retta r): retta d'intersezione, con p2, del primo piano proiettante (perpendicolare p2) passante per la retta oggettiva r.

T'r (La prima traccia della retta r): punto d'intersezione della retta r con p1.

T"r (La seconda traccia della retta r): punto d'intersezione della retta r con p2.

(T"r)1: 1P.O. della 2 traccia della retta r.

(T'r)2: 2P.O. della 1 traccia della retta r.

Diedro: porzione di spazio limitata da due semi piani aventi retta in comune, per esempio il primo diedro lo spazio limitato dal semi piano orizzontale anteriore e dal semi piano verticale superiore.

  Indice tavole   E-m@il     Home

ultima modifica 08 maggio, 2001 01:13:08